Archivi tag: embossing

Natale è…

Scrappando1

… il periodo in cui realizzo più card in assoluto. E’ anche il periodo in cui mi concedo qualche acquisto di troppo: non oso contare i timbri natalizi collezionati finora, ma credo se la giochino con i soggetti floreali!

Oggi vi mostro altre due card con tanto embossing e zero colorazione – se non si considera l’aggiunta di guance rosa a un paio di renne.

Scrappando2

I timbri utilizzati oggi provengono tutti dall’ultima release di ModaScrap (divina!), ma uno degli elementi che più preferisco è il Bazzill di base. Il mio primo cartoncino Bazzill kraft è approdato a casa mia insieme a questo DT…e non mi ha più lasciata. Ha una tonalità ed una consistenza uniche, che adoro abbinare al bianco e al rosso per le card di Natale.

La prima card che vi mostro, infatti, prevede del cartoncino kraft di base, su cui ho embossato a caldo delle sfere geometriche. Come si fa? Semplice: si timbra con l’inchiostro Versamark, si ricopre con la polvere bianca e la si fa fondere grazie ad un heat gun.

Scrappando3

Poi ho aggiunto dei puntini bianchi con una penna gel, ho embossato l’augurio su del cartoncino rosso e ho timbrato la renna con dell’inchiostro Archival – Coffee.

Ho incollato tutti questi elementi con del nastro gommato, ho aggiunto un po’ di blush alle guance delle renne e dei brillantini sul nasino.

Scrappando6

La struttura della seconda card è la stessa, anche se ho optato per uno sfondo azzurro con abeti geometrici. Anche questi sono stati timbrati con del Versamark ed embossati a caldo, utilizzando però della polvere trasparente – che, una volta fusa, assume colore simile allo sfondo ma di tonalità più scura.

Ho aggiunto i puntini bianchi, la scritta embossata su del cartoncino rosso e la renna, timbrata con un inchiostro più chiaro: il tampone ibrido “kraft” di MFT.

Scrappando4

Il doppio effetto di lucentezza e rilievo dell’embossing è una di quelle cose che non mi stanca mai… sarà per questo che quest’anno continuo a proporlo in tutte le salse!


Lascia un commento

Archiviato in Cards, Senza categoria

Tag chiudipacco con acetato

Ciao a tutte!
Oggi sono qui con un post molto particolare per me, perché sarà il mio ultimo post per Scrappando Carta e Ricordi. Dopo tanti bellissimi anni in questo gruppo è giunto per me il momento del saluto, ma ringrazio di cuore la Patty, la generosa padrona di casa, per avermi scelta sette anni fa quando ancora ero alle prime armi e aver creduto nelle mie potenzialità più di quanto lo facessi io stessa. E la ringrazio anche per il tempo dedicato, l’amicizia, l’apertura alle nuove idee e la completa disponibilità a lasciarmi sperimentare liberamente (anche quando non sapevo bene nemmeno io in che direzione stavo andando!).
E a proposito di sperimentare oggi vi volevo mostrare una tecnica nuova per me, l’embossing su acetati nati per l’embossing a caldo, studiati per non deformarsi sotto il calore del nostro soffiatore d’aria.

FullSizeRender 85copy

Ho cominciato bagnando con l’acqua del rubinetto l’acetato per eliminarne la carica elettrostatica e asciugandolo con carta da cucina “tutto 3in1” (ne ho provate anche altre ma questa a mio avviso è la migliore perché non lascia alcun graffio sulla superficie del nostro delicato acetato).

Schermata 2018-03-26 alle 07.17.20
Poi ho eseguito la timbrata (togliendo con la tecnica del masking la scritta centrale) con inchiostro Wow. Ho coperto, come con una normale timbrata con embossing, la timbrata con polvere da embossing azzurra, eliminato l’eccesso (ho scoperto che se si passa l’acetato già con la polvere sotto un esile getto di acqua, puntato non ovviamente direttamente sulla timbrata, vengono via alla perfezione tutti gli eccessi ma non quelli incollati!!!) e infine ho asciugato con l’embosser! Ci tengo a sottolineare che il produttore non consiglia la “lavata” della timbrata prima di embossare  ma io ho fatto un pò di prove e per me ha funzionato, anche perché non sopporto di vedere puntini di polvere qua e là, (anche se, indubbiamente, in timbrate semplici si può tranquillamente  ripulire l’acetato dagli eccessi con un pennellino).

FullSizeRender87copy

Ho fatto una piega di circa un centimetro alla mia tag che ho poi incollato sul retro di una carta patterned in cui ho inserito il mio augurio. Mi piaceva l’idea di usare la fantasia della carta per centrare il mio sentiment all’interno della timbrata sull’ acetato!
Spero che questa tecnica vi ispiri mille idee come ha fatto con me!
Ancora un enorme grazie di tutto e un abbraccio.
Elisa

2 commenti

Archiviato in Cards, Packaging, Senza categoria

Luci di Natale

Scrappando 1

Sapete cosa davvero mi fa capire che il Natale è alle porte? No, non è la voglia di mettere renne, babbi natale e pupazzi di neve in giro per casa… altrimenti sarebbe Natale tutto l’anno.

Sono le luci natalizie per le vie della città.
Cascate variopinte che a volte sfociano in gare tra vicini di casa o di negozio. Adoro “le lucine” da quando ero piccola, e durante le feste, mentre mi trovavo in auto con i miei, mi divertivo a contare tutte quelle che riuscivo a individuare.

Scrappando 2

Per cui, se nel mio ultimo post il set di timbri “Unconventional Christmas” di ModaScrap è stato tra i protagonisti con pinguini e orsi, oggi le prime donne indiscusse sono proprio le luci.

In questa card ho utilizzato il timbro con una singola lucina riprenducendolo più volte, per ottenere un filo di luci sul bellissimo cartoncino Bazzill color Kraft. Per la colorazione ho utilizzato gli ultimi arrivati in famiglia: i Prismacolor Premier. Proprio grazie a loro sono riuscita ad aggiungere un effetto iridescente intorno alle singole luci, enfatizzato da puntini bianchi con penna gel.

Avendo finito le scorte di Glossy Accent, sulla superficie ho passato una mano di Nuvo Drops Clear – che si è crepato, ma mi piace pensare che dia un che di particolare all’insieme.

Scrappando 3

Nel set di ModaScrap sono però presenti altre lucine… di lunghezza perfetta per tag chiudipacco. Ho embossato file di luci in bianco su del cartoncino grigio, colorandole una ad una con i prismacolor.

Mentre il Nuvo Drops Clear asciugava, ho scelto una delle tag del set Kaisercraft, ho embossato in bianco una scritta adattissima allo scopo e ho sporcato il tutto con il Distress Ink Festive Berries.

Scrappando 5

In quest’altra versione ho mantenuto il colore originale della tag al centro, optando per il verde muschio abbinato a polvere trasparente e Prismacolor rossi.

Scrappando 6

Ed ora si torna al Natale, il periodo dell’anno in cui la matematica diventa un’opinione: come è possibile che più card si creino, e più se ne debbano ancora fare?!

Convinta di non essere l’unica in questa situazione, vi auguro buone feste ed un sereno Natale!

Giada


1 Commento

Archiviato in Cards, Senza categoria