Archivi categoria: Tutorial

Piccoli pensierini e tutorial

Ciao!!! Ci siamo quasi …le caselline del calendario dell’avvento sono quasi tutte aperte ormai e sotto l’albero ci sono un sacco di regalini che aspettano di essere consegnati (forse non lo sapete ma sono uno degli elfetti di Babbo Natale). Voi avete già finito tutto? Io ho ancora qualche card e tag da creare, ma per il resto direi che sono a posto, compresi i regalini per i compagnetti di scuola di Sara.

Quest’anno i genitori hanno deciso di fare un piccolo dono ai bimbi e io mi sono proposta per il confezionamento e l’aggiunta di qualche dolcetto.

Dato che i bimbi sono 25 ho pensato di usare la mia fidata envelope punch board per velocizzare il lavoro. Dato che ogni volta mi dimentico le misure le ho trascritte e, visto che siamo a Natale, ho deciso di realizzare un piccolo tutorial, magari può tornarvi utile in questi giorni!!!

Per prima cosa tagliamo il cartoncino che abbiamo scelto, possiamo usare un monocolore o una bella carta fantasia, io ho optato per due collezioni ModaScrap, una dello scorso anno e una nuovissima! Dicevo…tagliamo un quadrato 6 x 6 pollici (o, come nel mio caso…25 quadrati!!)

1

Poi posizioniamo il quadrato sulla nostra EPB a 1 pollice e 1/2, punchamo e segniamo in questo modo.

Cattura

Poi spostiamo il quadrato fino ad arrivare a 4 pollici, come nella foto, punchamo e segniamo di nuovo.

3

A questo punto ruotiamo il cartoncino e segniamo tutti i lati, per farlo dobbiamo posizionarci sulla linea che abbiamo creato in precedenza, ve lo mostro, perchè scriverlo è più complicato che farlo, davvero!

4

Procediamo così ricordandoci di punchare tutte le volte che segniamo una linea.

6

Una volta terminato, stondiamo tutti gli angoli e pieghiamo per bene.

stondare angoli

èiegare

Ora tagliamo, in modo da formare delle alette, così.

taglio

Incolliamo le due alette in basso in questo modo.

incollo

Il risultato sarà questo…

incollo2

Ora incolliamo le altre due alette che vedete in basso in questa foto.

incollo3

Così la nostra scatolina inizierà a prendere forma. Ora tagliamo due rettangoli con queste misure, sul cartoncino bianco timbriamo il nostro sentiment e incolliamo a quello verde.

sentiment

Ora incolliamo alla scatolina in questo modo.

aperta

Inseriamo regalini e dolcetti e chiudiamo con un nastrino e magari un bannerino col nome del bimbo o del destinatario.

scatolina chiusa

Che ne dite? Sono semplici e veloci e abbastanza capienti per piccoli doni, speriamo piacciano ai bambini!!

tutte insieme

Dato che questo è il mio ultimo post prima di Natale, vi auguro davvero di cuore un Natale sereno, pieno di gioia e amore.

Un abbraccio

Monica

Lascia un commento

Archiviato in Packaging, Team Creativo, Tutorial

Taglia e cuci

Ciao amici di Scrappando, sono Giorgia e oggi vi faccio compagnia qui sul blog.

Se avete seguito i miei post, avrete capito che ho una “piccolissima” ossessione per le carte pattern e cerco sempre nuovi modi per utilizzarle negli sfondi dei miei layout.

Non so se vi ricordate lo sfondo patchwork, quello a striscioline, quello con i triangoli e quello con i tondini… bene, oggi vi voglio invece proporre una sfondo realizzato con tanti pezzettini di pattern disposti a creare tante cornici concentriche.

Il titolo del post, taglia e cuci, rimanda al fatto che è un lavoro abbastanza lungo di ritaglio dei diversi rettangolini e di cucitura a macchina di ogni cornicetta – se non avete la macchina da cucire potete omettere questo passaggio, il risultato sarà comunque altrettanto bello!

Per realizzare questo sfondo ho tirato fuori dallo scatolone di carte avanzate da altri progetti tantissime pattern diversisissime tra loro per colori e fantasie – non preoccupatevi che siano abbinate tra loro, in questo caso l’effetto finale è volutamente caotico e coloratissimo! – e ho ritagliato rettangoli di diverso spessore e lunghezza: le cornici concentriche sono di spessori alternati tra loro, sono partita dall’esterno incollando tutti i rettangolini di circa 1 cm di spessore a formare la prima cornice e poi i rettangolini di circa mezzo cm di spessore per creare la seconda cornice. Poi ho ripetuto da capo: cornicetta da un cm, cornicetta da 0,5 cm e così via, fino a riempire tutto il Bazzill bianco – in realtà dove ho poi posizionato la foto non ho messo le patterned per non sprecarle!

Poi, via di cuciture!

Questo è il risultato finale:

Ho stampato la foto in bianco e nero per farla risaltare dallo sfondo – l’ho mattata con un po’ di vellum e ho aggiunto sotto una cornicetta chipboard.

Come abbellimenti ho usato stickers, tag e… la vedete la scrittina “here & now”? In pratica è il nome della collezione di una delle carte che ho usato, l’ho ritagliata dalla strisciolina in fondo alla carta che fa vedere appunto la fantasia della carta e dove c’è scritta la collezione (non la buttate vero?!). Ho anche creato un abbellimento con il bellissimo timbro foglia preso da questa plancia.

Per il titolo ho usato le  chipboard Cocoa Vanilla : ho volutamente lasciato il dentro delle lettere perchè mi piaceva di più così! Le ho lasciate al naturale, bianche, ma queste chipboard possono essere colorate con gli Oxide (come ha fatto Sadia in questo LO) e ci potete timbrare sopra, come ha fatto Sara in questo progetto.

Questi sono i prodotti che ho usato:

Spero vi divertirete anche voi con le carte patterned!

Questo è il mio ultimo post per il DT, purtroppo non potrò essere con voi a Dicembre perchè sta per nascere la mia Isabella e avrò bisogno di un po’ di tempo per adattarmi a questa nuova vita da mamma.

Colgo l’occasione per farvi i miei migliori auguri di serene feste anche se molto in anticipo 🙂

Colgo anche l’occasione per ringraziare Patty per avermi permesso di far parte della bellissima famiglia di Scrappando per più di un anno, per me è stato veramente un sogno realizzato!

Ciao

Giorgia

 

1 Commento

Archiviato in Layouts, Tutorial

Quilt background con carte patterned

Ciao amici di Scrappando, sono Giorgia e oggi voglio darvi una nuova idea per realizzare uno sfondo per i vostri LO con diverse carte pattern.

Avete presente le coperte patchwork? Sono state la mia ispirazione per creare lo sfondo di questo layout: ho scelto sette diverse pattern che si intonavano con la mia foto e le ho ritagliate a quadratini di 1,5 inches.

Ho incollato i vari quadratini a formare dei quadrati su un Bazzill bianco, come in una fantasia patchwork e poi ho cucito con la macchina da cucire (mi piace lasciare dei fili svolazzanti!)

Questo è il risultato:

La foto è di uno dei nostri viaggi in USA: io e mio marito adoriamo viaggiare, quindi ho tantissime foto dei nostri viaggi da scrappare per LO e mini.

Qui eravamo nella riserva Navajo della Monument Valley, perciò ho scelto fantasie che ricordassero il colore della sabbia e del cielo.

Per mattare la foto ho usato del vellum strappato a mano e la carta con i tepee indiani presa dal mini pad Journey – direi che si intona perfettamente con la foto!

Come abbellimenti ho scelto un legnetto e una chipboard Pinkfresh Studio, delle tag e sticker Simple Stories, e poi ho creato altri abbellimenti con i timbri:

Ho ritagliato l’acchiappasogni e la tag dal pad Journey:

Per il titolo ho usato le bellissime chipboard Cocoa Vanilla : ho volutamente lasciato il dentro delle lettere perchè mi piaceva di più così! Le ho lasciate al naturale, bianche, ma queste chipboard possono essere colorate con gli Oxide (come ha fatto Sadia in questo LO) e ci potete timbrare sopra, come ha fatto Sara in questo progetto.

Questi sono i prodotti che ho usato:

https://linkdeli.com/widget.js?1528278883368

Se volete altre idee su come creare uno sfondo per layout combinando tra loro pezzetti di varie patterned, date un’occhiata ai miei vecchi post: potete creare una specie di muro, uno sfondo con triangoli, uno sfondo a striscioline… Se come me amate le patterned è un modo divertente per usarle!

Alla prossima, ciao

Giorgia

 

1 Commento

Archiviato in Layouts, Tutorial

Ottenere il massimo dagli avanzi di carta pattern

Ciao a tutti, sono Giorgia e oggi sono io a farvi compagnia qui sul blog di Scrappando.

Credo che ogni scrapper abbia una scatola dove conserva i ritagli e gli avanzi di carta pattern, e sia sempre alla ricerca di nuovi modi per usarle. Per non parlare delle striscioline in fondo alle carte, quelle che mostrano appunto i pattern (io non le butto mai via!)

Oggi vi propongo un layout che sfrutta appunto parecchi di questi avanzi: lo sfondo è costituito infatti da piccoli pezzettini tagliati e incollati a formare una specie di muro di mattoni super colorato.

L’idea di questo LO è delle favolosa Zinia Amoridou: mi sono innamorata di questo suo progetto e ho deciso di scrapliftarlo. Lo scraplift è un ottimo modo per chi è alle prime armi per iniziare a fare layout: scegliete un LO che vi piace, che vi ispira, che vi comunica qualcosa e cercate di replicarlo. Non è copiare, è rendere nostro un progetto che ha parlato al nostro cuore, perchè ognuna di noi metterà del suo in quello che fa: questo mio LO è basato su quello di Zinia ma è diverso, e se provate a rifarlo anche voi anche i vostri risultati saranno uno diverso dall’altro!

 

Per realizzare lo sfondo ho tagliato con la taglierina tantissime carte pattern in striscioline di 1 cm da cui poi ho ricavato dei rettangoli da 1 per 3,5 cm.

Ho iniziato a incollare i rettangoli sul Bazzill bianco utilizzando la Tacky Glue. Per incollare la prima riga ho usato un righello, poi basterà incollare i rettangoli creando una sorta di muro. Ho segnato con la matita il punto dove avrei posizionato la foto per evitare di sprecare carta (dove c’è la foto non ho incollato i rettangoli).

Questo è il work in progress:

… E questo è lo sfondo finito!

Non ho decorato molto perchè lo sfondo era davvero carico e il layout mi sembrava già completo così: ho aggiunto solo qualche stickers e il titolo (che ho attaccato direttamente sulla foto perchè era l’unico posto dove secondo me stava bene!).

Vi mostro alcuni dettagli:

Questi sono i prodotti che ho usato:


https://linkdeli.com/widget.js?1518439322996
Alla prossima,

Giorgia

7 commenti

Archiviato in Layouts, Tutorial

Old but Gold #1

fiore7

Esistono timbri che abbiamo da tempo immemore nella nostra collezione e, per quanto possiamo essergli affezionati, ci sembrano irreversibilmente passati di moda.

Pessima deduzione… non è così. Affatto.
Io e le mie splendide compagne di DT abbiamo pensato di dimostrarvelo presentandovi a turno un esempio.

Inizio io col parlarvi di una card nata dai timbri della Ippity Stamps (questo set qui) che anche se sono di diverse collezioni fa io trovo sempre attuali. Innanzitutto perché le cose di buona qualità mica passano di moda, e questi timbri sono di una gomma pazzesca, e poi perché, dai.., sono fiori… i fiori non vanno mica fuori moda e comunque, di certo, non in primavera.

Allora, partiamo dalla palette scelta. Visto che voglio parlarvi dell’uso di fiori “di tanto tempo fa” ho pensato di riflesso alla tovaglia anni ’60 a fiori che mia nonna aveva sul tavolo in veranda. Era piena di fiori e più o meno aveva questi colori qui. 🙂

Per colorarli ho usato gli STAIN direttamente sul timbro ( degli Stain ve ne parlavo qui).  Ho colorato con la spugnetta dello stain piccole sezioni per volta, cambiando i colori (va da sé che è una tecnica che senza stamping tool è un po’ difficile..)

fiore3

L’effetto mi piace molto perché i colori si fondono in un effetto acquerellato moooolto divertente.

fiore5

Fra un colore e l’altro ho embossato con l‘embosser in modo da far sovrapporre i colori con l’effetto della velatura senza mischiarli fra loro. E’ un passaggio molto importante questo se non si vuole ottenere il colore fango. Se volete ottenere un effetti tutto marrone invece… beh.. usate il marrone perché non asciugando bene si perde la definizione della timbrata.

fiore4

Una volta finite le mie timbrate ho fustellato la parola sweet (guardate che fustellina adorabile questa della Pink and Main..) prima sulla crepla bianca e poi su un pezzetto di carta colorata con uno stain utilizzato per i fiori. Ho poi attaccato le mie fustellate una sull’altra sopra due giri di corda.. e poi ho passato una bella mano di wink of stella Clear che non si nega mai a nessuno

fiore8

Con l’applicatore (è una spugnetta) degli stain ho ripreso sui bordi la palette di colori che ho utilizzato. Ho aggiunto qualche segno a matita, qualcuno con la penna gel bianca e qualcun altro con la penna gel nera…

Per finire, ho passato i bordi con la macchina da cucire.

fiore9

Ed ecco il mio pannellino… pronto ad essere attaccato su un cartone di recupero (su cui ho passato un po’ di gesso bianco) ed a diventare una CARD!!!

Si si.. mi sembra tutto fuorché  fuori moda:-)

fiore10

Alla prossima.

Baci

M!R

2 commenti

Archiviato in Cards, old but gold, Progetti Vari, Senza categoria, Team Creativo, Tutorial