Archivi categoria: Project Life

Our first december together

Ciao a tutte!

oggi vi mostro il raccoglitore che ho preparato per raccogliere le memorie del nostro primo dicembre in tre!

IMG_0974 copia.jpg

Ci tenevo a preparare un raccoglitore ad anelli per poter alternare pagine standard ai page protectors della Simple Stories perfetti per contenere le foto e le card 10×15 e 13×18. In questo modo  nei giorni in cui avrò poco tempo da dedicare al mio album me la caverò con una foto ed una tag…

Per creare il mio raccoglitore ho tagliato 3 rettangoli di cartone da cartonaggio da 3mm alti 22 cm, di cui due larghi 21cm e uno 4.5 cm. Poiché non volevo perdere una parte del decoro della carta che ho utilizzato per risvoltarla verso l’interno, ho pensato di copertinare il mio binder in un modo un po’ alternativo. Ho dunque coperto tutti i lati con del Washi tape e successivamente ci ho incollato sopra le carte della collezione Cozy Christmas della Simple Stories.


Nel caso in cui non abbiate mai fatto un po’ di cartonaggio ricordatevi  sempre di lasciare, tra i cartoni che utilizzate, una distanza pari o maggiore dello spessore del cartone stesso per evitare che si rompa la carta o che il quaderno non si chiuda.
Per la copertina esterna ho sfruttato due carte con uno sfondo tipo legno molto simile e poi ci metterò un po di Washi o una striscia di carta per coprire il passaggio.

IMG_0981 copia.jpg

Una volta finita la copertina ho solamente inserito la struttura ad anelli usando la crop-a-dile ed un marello e decorato il tutto evitando spessori elevati per consentirne un più facile utilizzo (ho notato che gli album con la copertina troppo elaborata tendono sempre a rovinarsi un po!).

Vi lascio alcune immagini

IMG_1002 copia

Questo è l’interno

IMG_0992 copia

Spero vi piaccia e di riuscire a compilarlo come vorrei, anche se non brillo per la mia costanza…magari per la prima volta riesco a finire un progetto per me così ambizioso!

Alla prossima

Elisa

 

http://static.inlinkz.com/ppr.js

Lascia un commento

Archiviato in Mini album, Progetti Vari, Project Life, Tutorial

Album gravidanza, scriviamo sulle nostre foto!

Ciao a tutti!

Oggi volevo condividere con voi alcune pagine dell’album della gravidanza, realizzato all’interno di un raccoglitore della Simple Stories con la misura di 6×8 pollici. Devo essere sincera, mi sono innamorata di questo formato, abbastanza grande per contenere foto ma al contempo abbastanza piccolo da rendere le pagine facili da riempire.

In questo raccoglitore troverete già inclusi dei cartoncini separatori, delle pagine dello stesso colore del quaderno e dieci page protectors in stile project life (con 5 formati diversi).

Realizzare questo album é stata per me una rivelazione, ho scoperto quanto mi piaccia scrivere il journaling e soprattutto rileggerlo mesi dopo, cosa che non ho quasi mai fatto nei Layout per motivi per lo più di estetica. Qui volevo invece che fosse scritto rigorosamente a mano affinché fosse il più personale possibile, come un diario, e per essere facilmente realizzabile in poco tempo.

Ho cominciato il mio quaderno con la foto del test di gravidanza in formato maxi sulla quale ho scritto il journaling con un pennarello indelebile, alternando alfabeti di vari colori e font e adesivi. L’unica cosa a cui bisogna fare attenzione é che la nostra penna indelebile sia anche acid free per non rovinare la fotografia.

album gravidanza pag 1album gravidanza particolare

album gravidanza pag 2Ed ecco un’altra pagina pagina; in questo caso ho utilizzato un page protector multifoto; sfruttando questo kit di carte ho utilizzato i moltissimi stickers per decorare foto e card…penso che avere già a disposizione carte, abbellimenti, adesivi e alfabeti coordinati renda la realizzazione di un album molto più rapida e sia dunque la soluzione ideale per fare album in stile project life, per poter immortalare quasi giornalmente istanti di vita quotidiana e relative emozioni. Per il mio album di gravidanza mi sono affidata ad una collezione strepitosa, in assoluto una delle mie preferite, “I am” della Simple Stories

album gravidanza pag 3album gravidanza pag 4

Quando scatto delle foto a volte mi piace lasciare degli spazi “vuoti” da riempire successivamente mentre scrappo, magari con un semplice adesivo, come in questo caso; a volte minimal è bello!!!

album gravidanza particolare 1E perchè non utilizzare delle penne colorate abbinate alle nostre carte per il journaling???

album gravidanza particolare 2Bene, spero vi sia piaciuto questo post, anche perchè vi mostrerò ancora altre pagine tratte da questo album!!!

Alla prossima

Elisa

<!– inlinkz code start –>

</td><td>

</td><td>

</td><td>

</td></tr><tr><td>

</td></table></div>

</div>
http://static.inlinkz.com/ppr.js
<!– inlinkz code end –>

1 Commento

Archiviato in Mini album, Project Life

Una tecnica per utilizzare il foil dorato con i nostri amati timbri

Ciao a tutti!

Da un po’ di tempo quasi tutte le marche Scrap producono delle meravigliose collezioni in cui l’oro la fa da padrone. Io adoro questo genere ed infatti per questo progetto ho utilizzato le carte della collezione “I Am” della Simple Stories. A volte però mi piacerebbe poter sfruttare i miei amati timbri mantenendo l’effetto dorato e sappiamo bene che per quanto l’embossing dia un bel l’effetto il risultato non è proprio completamente metallico.

Dopo un po’ di prove vi mostro come sono arrivata ad ottenere il risultato desiderato. Ho cominciato cospargendo la tag con questa polvere della EK (la trovate nella lista alla fine del post) ; questo attrezzo permette di ottenere delle timbrate embossate molto più definite perché i granelli di polvere aderiranno solo al vostro inchiostro e non alla carta.

 Ho cominciato timbrando con il versamark la carta.


Poi ho cosparso la mia timbrata di polvere da embossing dorata e ho scaldato il tutto con l’embosser


A questo proposito devo dire che non è necessaria la polvere dorata, potete usare anche una polvere clear o la embossing sticky powder, tenete solo presente che polveri con grane diverse daranno dei risultati differenti, bisogna solo provare!

In seguito ho preso un pezzetto di foil dorato (il mio è della Stamperia ma se ne trovano in commercio di molte marche) e l’ho posizionato sulla mia timbrata, ho messo il tutto dentro a un foglio di carta da block notes e l’ho fatto passare nella laminatrice alla temperatura più bassa, per due volte per sicurezza. E chi immaginava che la laminatrice di mio marito potesse essere così interessante?



A questo punto non resta che togliere il foglietto dorato per vedere il risultato finale.


Vedete che luminosità? Effettivamente alcune parti di foil possono rimanere sulla carta con questa tecnica ma basterà passarle delicatamente con un punteruolo o una punta di forbice perché si stacchino, anche grazie all’effetto della polvere utilizzata all’inizio (sottolineo che la timbrata era perfetta senza alcun puntino di polvere da embossing in eccesso)


E questo è il risultato finale


Allora vi piace questa tecnica? Spero di si, e immagino che se cercate bene in casa, in ufficio o da qualche amica riuscirete a trovare una laminatrice da spolverare!!!penso che la mia non sarà mai così calda come in questo periodo!!!

Ho inserito questa card nell’albumino della gravidanza che sto realizzando in un raccoglitore della Simple Stories meraviglioso (infatti al suo interno contiene già dei page protettors, dei divisori in cartone e dei fogli colorati). Vi lascio una breve carrellata di immagini.

project life amazing life

project life amazing life 2

project life amazing life 3E un ultimo primo piano alla nostra card con il foil…

card con il foilSpero di esservi stata d’ispirazione in queste giornate afose.

Alla prossima

Elisa

1 Commento

Archiviato in Project Life

Inspirandomi al Project Life…

Buongiorno a tutte!!
Dovete sapere che io letteralmente adoro tutte quelle “cartine” del Project Life!!  E nonostante non mi sia ancora cimentata in un vero e proprio PL, le uitlizzo spesso nei miei layout e nei mini album.
Per il post di oggi ho deciso farne un uso ancora ulteriore. Ho pensato di sfruttare quella che è la classica impaginazione dei PL e trasferirla in una cornice per “raccontare” qualche momento del campo scout dell’anno scorso di mia figlia Cecilia

Sabina per Scrappando isp.PL
Qualche dettaglio

Sabina per Scrappando isp.PL2
Sabina per Scrappando isp.PL3

Come potete vedere ho abbellito ciascuna card così come si fa nei PL

Sabina per Scrappando isp.PL8
Sabina per Scrappando isp.PL5
E poi le ho incollate sulla base originale della mia cornice

Sabina per Scrappando isp.PL6
Sabina per Scrappando isp.PL7
Vi mostro un paio di passaggi preparatori. Per prima cosa ho disegnato, sul pannello originale, una griglia per ricreare l’effetto page protector e successivamente ho forato tutti i contorni con un punteruolo

Sabi per Scrappando PL step1
Poi, armandomi di tanta pazienza, ho cucito tutta la griglia

Sabi per Scrappando PL step2
Il resto è venuto da sè… 😉
Spero che questo mio progetto vi sia piaciuto ed ispirato!!
Alla prossima!!
Sabina

1 Commento

Archiviato in Home Decor, Project Life, Team Creativo

Mini Album Good Times

Ciao a tutti,

domenica 28 giugno sono stata ospite del negozio Carta e Ricordi della nostra Patty, dove ho tenuto un corso di scrapbooking.

Abbiamo realizzato insieme l’album Good Times, utilizzando i fantastici album Sn@p della Simple Stories.

copertina

Nello shop trovate i diversi colori, per il mio progetto ho scelto quello con la costa verde.

Il mini album Sn@p contiene:

  • page protector di tipologie differenti,
  • pagine di cartoncino bianche, a righe o a quadretti;
  • tre cartoncini pressati kraft con il tab;
  • pagine di cartoncino a fantasia con pois, chevron e righe bianche e verdi.

Insomma tante pagine da scrappare e io ho realizzato un mini che è un mix tra project life e mini album classico per raccontare le mie vacanze siciliane.

Le foto che vi mostro sono collage di alcune pagine e particolari dell’album.

01

Un album pieno di tantissime foto e journaling e che esprime al meglio (credo) la mia idea dello scrapbooking, che è sintetizzata nella tag della foto precedente:

“pages filled with memories, stories and happiness”

N.B. la tag la trovate nel kit di ephemera della Crate paper in vendita nello shop.

 

02

Ho utilizzato degli stencil per i cartoncini kraft.

03

Oltre alle carte contenute nel mini album, ho utilizzato delle pattern paper di una delle ultime collezioni della Crate Paper “Craft Market” , appena arrivate nello shop.

04

E poi una infinità di particolari impreziositi con il cartoncino glitter o con l’acetato a righe bianche.

05

Inoltre ho riempito il mini con timbri, fustellate e i bellissimi abbellimenti CP Open Book – 81 Ephemera Pack e gli stickers CP Maggie Holmes – Open Book 36 Stickers.

06

Le foto, stampate in varie dimensioni, sono state inserite nei page protectors o nelle pagine scrappandole con le pattern paper e i washi tape.

07

Un mini denso e ricco, in cui era prioritario per me conservare i ricordi…

07b

…e raccontare i momenti attraverso i colori e i piccoli particolari.

08

09

10

Le allieve del corso sono sembrate tutte soddisfatte, e io ne sono stata felicissima e le voglio ringraziare.

Eccoci per la foto di rito a fine corso, (grazie per la foto ad Andrea Faccani 🙂 )

Gruppo01

Vi invito a fare un giro nello shop per ammirare i tantissimi nuovi prodotti arrivati.

Alla prossima

Marinella

6 commenti

Archiviato in Corsi, Mini album, Project Life, Team Creativo