Archivi del mese: febbraio 2018

Conosci te stesso (e ringrazia)

scrappando1Penso di aver già scritto che il cardmaking, tra le altre cose, è un modo per imparare a (ri)conoscermi meglio.

Per esempio: una cosa che so da un bel po’ è che colorare mi rilassa. Una cosa che ho scoperto da poco è il perché: colorare per me implica concentrazione, rimanere focalizzati sul dosaggio dei colori, le sfumature, la profondità. Per questo ho bisogno di sgombrare la mente da pensieri opprimenti che, se si fanno troppo insistenti, rischiano di rovinare tutto (e lo dico con cognizione di causa).

Quando voglio “rimettermi al centro” timbro un’immagine familiare e inizio a colorare.

part1

E’ proprio quello che ho fatto con una delle card di oggi: matite prismacolor (blu – azzurro – azzurro chiaro – bianco – grigio scuro ), cartoncino kraft e, eventualmente, un po’ di musica.

Ho scelto i miei amati fiori della Technique Tuesday e li ho timbrati più volte su del Bazzill kraft con dell’inchiostro Memento nero. Poi ho cominciato a colorare le diverse corolle petalo per petalo (via via più chiari verso l’esterno). Ho incollato tutto su una base bianca, aggiungendo una striscia nera per il sentiment, embossato con della polvere bianca.

scrappando2

La seconda card di oggi è molto simile: stesso timbro, stesso cartoncino kraft, ma nessuna colorazione e tanto oro. Infatti ho embossato con della polvere oro sia i fiori, che in alcuni punti ho sovrapposto grazie a della carta per il masking, sia il sentiment, timbrato su del cartoncino nero.

part2

I sentiment che ho utilizzato provengono da set e marche diverse (Concord&9th – Kaiserkraft), ma entrambi ringraziano il ricevente per qualcosa.

Si tratta di sentiment che ho sempre trovato atipici, se non altro perché non riguardano una specifica occasione… ed è proprio per questo motivo che, da qualche tempo, trovo piacere a creare e regalare questo tipo di card. Accompagnate da un “grazie”.

Giada


1 Commento

Archiviato in Senza categoria

Il primo layout con sfondo cucito non si scorda mai!

Non so quanto tempo era che volevo buttarmi in questa cosa ma non lo facevo mai…

La macchina da cucire era lì sul tavolo della mia craft room a prendere polvere e io ammiravo tutti quei bei progetti scrapposi con dettagli o sfondi cuciti senza mai azzardarmi a provarci anche io, anche perchè a frenarmi c’era anche il piccolo dettaglio che non sapevo neanche da che parte iniziare per infilare l’ago (ma questa è un’altra storia… 😀 )

Ma ora, eccolo qua: il mio primo layout con sfondo cucito! (In alcuni miei progetti precedenti avevo già usato le cuciture, ma in realtà per farle mi aveva aiutato una mia amica.)

 

E’ imperfetto, impreciso, ma io gli voglio bene, come si vuole bene a tutte le cose fatte per la prima volta. E poi trovo che quelle cuciture sbilenche e con punti saltati si abbinino bene con il mio selfie scemo con un pupazzo a forma di alieno.

Ho cucito una griglia su un Bazzill bianco e ho poi realizzato lo sfondo ritagliando triangolini da questa favolosa carta Pink Paislee. E’ una tecnica che avevo già utilizzato in un altro LO e mi piace molto l’effetto che si viene a creare mescolando tutti questi pattern e colori.

Ho poi decorato con die-cut, stickers, enamel dots, stelline di legno e l’immancabile paillettes.

 

Adoro questo die-cut dal pack di Amy Tangerine: la citazione di Van Gogh era semplicemente perfetta per la foto.

Alcuni elementi sono incollati con il biadesivo spessorato per aggiungere profondità alla pagina.

 

Credo proprio che d’ora in poi creerò parecchi layout con dettagli cuciti, mi piace troppo!

Spero di avervi ispirate a spingervi un po’ più in la con i vostri progetti, a sperimentare qualcosa di nuovo e a non aver paura di sbagliare, che nella creatività in realtà non si sbaglia mai perchè quello che facciamo ci rende felici 🙂

Questi sono i prodotti che ho usato per il layout:


https://linkdeli.com/widget.js?1517570750022

Alla prossima,

Giorgia

5 commenti

Archiviato in Layouts

Layout “Perfect Summer”, come fare un layout solo con avanzi di carte

Ciao a tutte!

Dal titolo di oggi sembro un’accattona, eppure quando faccio un mini album spesso mi rimangono tanti ritagli di carte e ad essere sincera questa collezione mi è piaciuta così tanto che volevo usarne ogni singolo centimetro. Avevo dunque due fogli a metà più un foglio intero (quelli divisi in journaling card/tag etc…che ho preso doppio perché non si sa mai che possa servire!!!!), nessun abbellimento o timbro…

FullSizeRender 88

Unica aggiunta i Nuvo drops e un pezzetto di carta velina azzurra trovata “ravanando” in un cassetto dopo aver fatto il corso con Angela Tombari al Nazionale ASI 2018…perchè quando un’insegnante è brava ti lascia sempre qualche tecnica in tasca che non vedi l’ora di riutilizzare nei tuoi progetti…e il fatto di attaccare con colla o scotch biadesivo la carta crespa al foglio senza dover ricorrere a lunghe e laboriose cuciture mi ha subito (e dico proprio subito) incantata!!! Mi è sempre piaciuta molto questa tecnica ma per pigrizia non l’avevo mai usata, così avendo scoperto l’alternativa rapida l’ho già riutilizzata e lo farò molto spesso penso!!!

FullSizeRender 84

Ecco dunque che ho usato la carta bianca con i fiori che ho colorato qua e là (in modo molto sommario, come potete vedere la colorazione non è il mio campo!!!) per riprendere i colori dell’altra carta avanzata. Ho incollato i due pezzi di carta tra loro inserendo in mezzo la carta velina che ho piegato più e più  volte su una striscia di scotch biadesivo.

FullSizeRender 86

Infine ho tagliato le tag dal foglio intero e alcune le ho usate intere, mentre di altre ho recuperato solo i decori, usando entrambi come abbellimenti. Poi un paio di gocce di Nuovo Drop nero e azzurro e il layout è terminato. Facile vero? Questo a dimostrazione che per fare un layout ricco non servono per forza mille e più materiali, alla fin fine qui ci sono tre patterned scarse.

FullSizeRender 87

Spero vi piaccia

Elisa

3 commenti

Archiviato in Layouts, Senza categoria

Layout con tanti fiori

Ciao mondo creativo,

adoro i Layout e ancora di più sfogliare l’album che li raccoglie. Ogni pagina un mondo a sé. Ogni pagina un ricordo. Ogni pagina un nuovo esperimento.

Spesso per creare i Layout parto dalla foto. Una volta scelta la fotografia che voglio usare inizio a cercare lo sfondo adatto tra i miei pacchi di carta pattern. Parto dalla foto perché voglio fermare il momento in cui è stata scattata la fotografia, rimanendo nell’hard disk sarebbe una delle tante, invece sceglierla e stamparla significa darle importanza.

Stavolta il processo creativo è stato inverso. Quando ho creato il mio Album Love grazie all’uso della Silhouette, mi è capitato di vedere in libreria un file grande quanto il foglio 12×12 pollici e non vedevo l’ora di usare questo pattern con i fiori. Così solo successivamente ho scelto la foto. Ho trovato quella perfetta. Stampata anni fa e scattata nel giardino botanico di Singapore dopo un violento acquazzone.

I colori usati nel LO sono quelli della foto: il verde rigoglioso della natura e l’ibisco rosa tra i miei ricci. Per enfatizzare il Bazzill tagliato con la Silhouette l’ho sporcato con Distress Ink barn door e victorian velvet dopo averlo diluito con acqua. Ho concentrato tutti gli abbellimenti attorno alla foto. Come abbellimenti ho usato tantissimi tra quelli disponibili per una scrapper: carta pattern, fustelle, stickers, gomma crepa glitterata, filo da cucito, fustelle, bottoni.

Ho mattato la foto con una carta di Moda Scrap della linea Unconventional Xmas ed il foglio Se Mettre au Vert – Dame Nature di Les Atelier De Karine. Da quest’ultimo ho ritagliato le foglioline, le tag ed il delizioso uccellino. Mentre il retro del foglio l’ho usato con la fustella Thinlits Tim Holtz Tropical. Anche i fiori in gomma crepa glitterata sono stati tagliati con la stessa fustella. Mentre per il sentiment Ricordi ho usato la fustella e timbro di Moda Scrap Ricordi del cuore.

Ho arricchito il LO con la foglia in Bazzill bianco fustellato con Ramo #3 sempre di Moda Scrap. Anche i timbri che ho usato sono di Moda Scrap Clear Stamps Sentiments – Album. Sono fantastici perché sono adatti a progetti diversi, oltre che ad essere perfetti per gli album.

Infine per ricordare che correva l’anno 2013 ho usato l’alfabeto Domestic Bliss di Simple Stories

Che ne dite di questo LO?

A presto

Sara


https://linkdeli.com/widget.js?1518439322996

Lascia un commento

Archiviato in Layouts

I love CAS

28449910_582634738756016_226674637_n

E dopo anni a colorare bamboccini come se fossero gli unici soggetti degni da poter comparire su una card ecco che ho scoperto lo stile CAS… e mi piace un sacco.
Mi piace perché mi permette di giocare con un sacco di cose che prima consideravo in modo molto limitato.
Ad esempio… gli Archival della Ranger. Sono di fatto i miei inchiostri waterproof preferiti eppure per un sacco di tempo mi sono limitata ad usarli per timbrare i sentiment.

28383599_582634745422682_249404701_n
Ma hanno dei colori così belli… che perché relegarli ad un sentiment in tono con le carte o con altro? Perché relegarli al ruolo di gregario? No no.. che siamo protagonisti. Se lo meritano. E così ho timbrato più volte gli elementi di questo splendido set di timbri della Diy and cie con questo splendido viola, che nella realtà è uno splendido Viola/Blu… lo dico davvero e con forza, la palette della Ranger per gli Archival è davvero senza eguali!!!!

28236406_582634725422684_1923574214_n

Ho ripreso qualche loro dettaglio con del colore oro usando questo splendido colore di Heidi Swapp e ho aggiunto anche qualche macchietta qua e là.
Ho scritto a mano il mio sentiment.

28449965_582634722089351_1766309342_n

… e ho aggiunto qualche piccolo dettaglio (sempre in oro) di Nuvo drops.
Mi piace un sacco come risultato. Semplice. Pulito. Diretto. Insomma una card pronta per essere regalata.

28308561_582634705422686_550813341_n28308298_582634702089353_1328686761_n
Alla prossima
Mir

 

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria