Idee e tecnica per una tag

Buongiorno a tutti! Oggi vi propongo , nonostante il caldo che mi uccide , il "processo creativo" che precede la realizzazione di una tag in questo caso ispirata al mio Maestro Guru Tim Holtz. So che parlo spesso di  quest'uomo, ma la sua bravura , la sua tecnica e i suoi prodotti ( che fortunatamente troviamo nello shop di Patty!) mi hanno veramente stregato!

IMG_0694 copia

La "tecnica" che vorrei spiegarvi e' quella delll'emboss resist, colorare in modo che una parte resti invece "bianca". Eccovi le prime foto

0344 copia

Nella prima foto vedete i materiali, poi c'e' un piccolo "trucco" che Tim ha spiegato in un video ( non chiedetemi quale: ne fatti davvero tanti e tutti utili , li trovate su youtube o sul suo Sito/blog  ! ). Il trucco in questione e' questo: per la tag ho scelto di embossare una cornice  e quindi volevo che fosse centrata, cosa impossibile perche' la tag e' lunga e sistemandola nella fustella ne esce una parte che rimarrebbe vuota. Ma…. anche se all'inizio non volevo farlo per paura che la fustella si rovinasse, ho seguito i consigli ed ho tagliato lungo la piegatura col cutter, un taglio che ovviamente non arriva in fondo ma la tiene unita per un cm un cm e mezzo agli angoli. ET voila' la tag passa li' sotto e possiamo centrare il nostro motivo!  Dopo questa semplice operazione passate con il tampone Versamark sopra all'embossatura facendo attenzione a  non premere  troppo per mantenere l'inchiostro solo nella parte in rilievo, cospargete di polvere clear e scaldate con l'embosser .

Dopo passiamo alla colorazione dello sfondo

 

03441 copia
In questo collage vi ho messo 4 foto  per  avere una visione d'insieme del lavoro:  i materiali, l'inizio, lo sfondo al centro e una foto dove si vede bene la cornice che rimane senza colore.

 Come sempre si inizia con i distress ink pad stesi sulla tag con un pezzetto di cut 'n' dry , i colori li vedete nella foto ( ve li indico dopo nella lista materiali!) , poi con  il distress stain ( quello in boccetta con la spugna) sbatto forte ( tecnica di Manuela Jamet a Formazione CReativa 2011) la spugna stringendo un po' la boccetta con un colpo secco sulla tag in modo da formare delle vere e proprie macchie di colore. Poi ho asciugato con l'embosser, ho scelto qualche timbro a tema cucito e Parigi perche' il tema volevo fosse  la moda e quindi ho rifinito lo sfondo con il glimmer mist turchese.Dopo aver fatto questo sempre con gran delicatezza passate una salvietta ( molto leggermente per non rovinare lo sfondo colorato!) sulla parte embossate che cosi' tronera' ad essere ancora piu' visibile nel suo colore originale.

 

03442 copia

In questo riquadro invece vedete come sempre con gli stessi inchiostri si creano gli abbellimenti colorati, I mini rocchetti sono tagliati nella grungepaper , colorati con distress ink cosi' come i nastrini avvolti, stesso lavoro per il pizzo in fondo alla tag, colorato pero' con il distress stain che essendo liquido sul tessuto funziona meglio.

 

03443 copia

Il soggetto centrale e' il minimanichino che pero' ho voluto arricchire con una gonna fatta di ritagli di pagina di libro colorati con il distress ink pad e un fiore tagliato con la big shot e suddiviso in petali poi colorato sempre col distress stain. Per la parte manichino ho usato la grungepaper e l'ho embossata con la fustella a rombi, fate attenzione a volte puo' occorrere mettere un ulteriore foglio di carta ( ma proprio carta non cartone nemmeno tipo bazzill!)  nel sandwich che si passa perche' la grunge e' un po' piu' grossa e attenzione usare quella e non il grungeboard che e' molto piu' grosso. So che c'e' molta tecnica, ma spero che questi consigli vi possano poi essere utili per creare in generale !La tag e' una scusa perche' a me piace molto come formato!  Per le ali del manichino ho usato uno splendido timbro della nuova collezione Florileges che ho poi ritagliato per incollare le ali della farfalla.

 

03444 copia

 

Piccola carrellata di particolari, la scritta Paris e' stata resa lucida con il Glossy della Ranger ,  il manichino e' stato colorato … indovinate un po' con cosa???? Distress ink pad !

Mi sono dilungata un po' ma la passione che provo per questo genere di cose e' veramente grande, soprattutto perche' lascia davvero ampio spazio alla fantasia e alla crezione di abbellimenti anche piuttosto particolari! Vi ringrazio per avermi seguito fin qui e vi lascio la lista dei materiali!

Alla prossima

Distress ink pad nei colori Antique linen, Vintage photo, Walnut stain, Dried marigold, Broken china

Distress stain nei colori Antique linen e Spiced marmalade

Glimmer Mist  nel colore Turquoise blue

Fustelle SZ Tim Holtz, Magnetic Die Movers & Shapers – Mini Sewing Room , SZ Tim Holtz, Magnetic Die Movers & Shapers – Mini Tattered Florals, SZ Tim Holtz, Movers & Shapers, Tag & Bookplates, SZ Tim Holtz  Texture Fades, Harlequin & Stripes Texture Fancy e Floral Frame set,

Cartoncino per tagliare il manichino e i minirocchetti   TH Grungepaper 6×12 pollici , RA Glossy Accent, FD Planche Papillons per il timbro farfalla .

YAYA

 

8 commenti

Archiviato in Tag

8 risposte a “Idee e tecnica per una tag

  1. Bb

    Cara Yaya,
    questa tag è stupenda, ho letto tutto il post e ti immaginavo mentre lavoravi a questo progetto!
    Quando ti lasci andare alla tua creatività, ne escono delle meraviglie.
    Le negatività del caldo di questi giorni non si percepiscono per niente e non hanno ucciso il tuo “processo creativo”, bravissima.
    Bb

    Mi piace

  2. Si vede quanta passione ci hai messo per questa tag!!!
    Anna

    Mi piace

  3. sei meravigliosamente brava brava brava!!! Un post bellissimo!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  4. Bellissima TAG e bellissimo tutorial!!!!!!

    Mi piace

  5. Meravigliosamente bello!!!!!!!!!

    Mi piace

  6. ManuMamma

    Favolosa!!!!!!!!! e non aggiungo altro!
    Manu

    Mi piace

  7. ManuMamma

    Ahhh… sì aggiungo che se a qualcuna interessa il video di TH è qui:


    manu

    Mi piace

  8. Bellissima e bello anche il trucco del taglio!!!
    PS: ma quei bottoncini migono sono un timbro?!!!bellissimi
    Elisa

    Mi piace

Lascia un commento / Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...